Assicurazione Rischi Professionali 2020-2021

Gentili colleghi,

l’associazione anche quest’anno, in virtù della convenzione sottoscritta con Alliance Broker SpA, consente ai propri iscritti di stipulare una polizza assicurativa per rischi professionali. La Polizza, è bene precisare, ha massimali dedicati al singolo assicurato e non cumulativo (in pratica ogni assicurato ha un massimale che non viene intaccato da eventuali sinistri occorsi ad altri colleghi).

Dal seguente link è possibile reperire la documentazione relativa alla polizza assicurativa che quest’anno viene arricchita di diverse opzioni e tutele; per questo riteniamo utile riportare di seguito il messaggio dell’assicuratore che fornisce anche tutti i riferimenti per i chiarimenti che si intendessero richiedere.

Oggetto: programma assicurativo ILA Ispettori del Lavoro Associati – Alliance Group 

Buonasera,

da parecchi anni il gruppo Alliance gestisce coperture specifiche per il personale operante presso le Pubbliche Amministrazioni, in questo caso per gli Ispettori del Lavoro iscritti ILA, di cui ne sono la referente.

Nello svolgimento della sua professione, molto più frequentemente vi sono casi in cui, ci si ritrova a dover rispondere del proprio operato, non soltanto sul piano penale e disciplinare, ma anche su quello civile o patrimoniale, essendo tenuti a risarcire i danni causati all’amministrazione o ai terzi. In tal senso riporto un link con un articolo molto dettagliato, tratto da “il sole 24 ore”

https://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/dirittoCivile/responsabilita/2019-05-10/danno-erariale-153254.php

Al fine di tutelare il proprio patrimonio, nei casi di addebito da parte della Corte dei Conti, è possibile prevedere un’adeguata copertura assicurativa. La proposta allegata, integrata da alcune garanzie complementari, è un’ottima soluzione in termini di rapporto costo/massimali ma soprattutto affidabilità, anche in fase di gestione degli eventi sinistrosi.

Nello specifico

    1. Rc patrimoniale con inclusa l’estensione di copertura BLUE ASSISTANCE, la quale consente l’accesso privilegiato e a tariffe specifiche per cure odontoiatriche, fisioterapiche, diagnostica, centri benessere e wellness, estese a tutto il nucleo familiare (per aderire sottoscrizione allegato 1);
    2. Tutela Legale la quale consente di scegliere un proprio difensore, qualora necessario e per procedure non previste dalla copertura di Responsabilità Civile Patrimoniale (per aderire sottoscrizione allegato 1);
    3. Tutela Persona con la previsione di indennizzi nel caso di particolari circostanze come premorienza o invalidità (per aderire in aggiunta all’allegato 1 occorre sottoscrivere anche l’allegato 2)

Sul modulo di adesione predisposto ed in allegato, ritrova il dettaglio delle singole garanzie citate, ciascuna di esse facoltative e non obbligatorie.

Qualora vorrà rinnovare le coperture preesistenti o aderire alle nuove, sarà sufficiente compilare e trasmettere i documenti utili, all’indirizzo email del Consulente dedicato, Tiziana Ragone, t.ragone@alliancebroker.it   unitamente alla copia della contabile a saldo degli importi previsti.

Per maggiori informazioni e/o chiarimenti, potrà contattarmi direttamente al numero 320/07092020, oppure al Servizio Assistenza Clienti di Alliance Group,  allo 06.86610201, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00.   

Cordiali saluti

Si precisa che mentre per la sottoscrizione della polizza farete riferimento direttamente alla compagnia, resta ferma la necessità, per chi ancora non avesse provveduto, di procedere con il rinnovo/iscrizione ad ILA per l’anno 2020 con le consuete modalità descritte nella seguente pagina

https://www.ilaonline.net/istruzioni-per-liscrizione-allassociazione-ila/

Termine ultimo per la sottoscrizione della polizza è fissato al 30/06/2020.

Sarà cura del broker provvedere, successivamente, ad inviare la polizza in originale all’indirizzo indicato nel modulo di adesione. Invio che, come già sperimentato, avviene dopo qualche mese dalla sottoscrizione. Pertanto vi invitiamo a non allarmarvi ed, allo steso tempo, vi consigliamo di sollecitare l’assicuratore, rendendone edotta anche ILA (magari con una e-mail per conoscenza) qualora il ritardo superi i quattro mesi dalla data di sottoscrizione della polizza. ILA in questo caso, pur rimanendo estranea agli obblighi instaurati tra Assicurato/assicuratore, procederà ad inoltrare formale richiesta al broker per l’invio del certificato.

Cordialmente

Lo Staff ILA

1 Condivisioni